Prosegue il cammino del MoVI su Strade Nuove

Scritto da Lisa Sampieri.

Sabato e Domenica 21-22 gennaio si riunisce a Roma il Comitato Nazionale di Coordinamento insieme al gruppo di regia del progetto "Strade nuove in rete". Finanziato dalla Fondazione con il Sud per rafforzare le reti del movimento nelle regioni meridionali, il progetto,  in sinergia con il "Scuole aperte, luoghi di partecipazione" sostenuto ex L266/1991, rappresenta lo strumento operativo con cui il movimento prosegue il suo impegno per far emergere e riconnettere le "riserve di gratuità" che rappresentano una importante risorsa per rilanciare nel nostro paese l'impegno dei cittadini, dal basso, per rispondere con solidarietà e partecipazione alle sfide delle molte crisi che ci interpellano.
In un momento in cui le rappresentanze democratiche (dentro e fuori il mondo del terzo settore) sono in affanno, lo stato sociale sembra sotto attacco e lo stato arretra nel garantire i diritti di cittadinanza; nel momento in cui la solidarietà è messa in discussione e rischia di prevalere paura e disgregazione social; il volontariato si rimbiocca le maniche e cammina, per tenere aperte le strade della speranza e costruire risposte nuove.

Commenti (0)

500 caratteri rimanenti

Cancel or