Strada 1 | Volontariato di prossimità

Strada 1 | Alimentare un diffuso volontariato di prossimità, per sostenere un welfare di cittadinanza

Abbiamo colto come, nella drammatica riduzione delle risorse pubbliche, non sia possibile rinunciare ai sistemi per il benessere e l'inclusione sociale, soprattutto perchè questa crisi aumenterà i livelli di povertà ed i rischi di esclusione. Ma non possiamo continuare a pensare che tutto dipenda dalle risorse pubbliche. Soprattutto, non possiamo pensare che tutte le situazioni di bisogno richiedano servizi professionali e strutturati.

Attingendo alla "riserva di gratuità", dobbiamo rilanciare la pratica del "volontariato di prossimità", di un volontariato diffuso fatto senza bisogno di organizzazioni complesse, attraverso il quale ciascuno possa accorgersi dei propri vicini e prendersene un pò cura. Volontariato di prossimità è una forma di impegno nella quale non si diventa "specialisti del sociale", non si devono frequentare corsi, non è necessario iscriversi a registri o compilare moduli, non serve chiedere contributi... E' una forma di impegno pe la quale l'unica competenza richiesta è quella dell'essere persone, donne e uomini capaci di relazione. Se pensiamo, ad esempio, alla condizione di solitudine di tanti anziani, all'esigenza di prendersi cura dei bambini di un condominio nel tempo fuori dalla scuola, al disagio relazionale di giovani a rischio di depressione, ci rendiamo conto che è possibile alimentare forme di mutuo aiuto piccole e alla portata di tutti. Cose che già si fanno, ma che possono diventare cultura diffusa, contro la tentazione di "farsi i fatti propri".

Questo non significa rinunciare ai servizi sociali che realmente servono, ma significa limitarli a quelli realmente necessari e concentrare su questi le risorse che si riescono a trovare.

Concretamente:

far nascere, sperimentare e condividere a livello nazionale esperienze locali di volontariato di prossimità.

per info e contatti: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.