STRADE NUOVE A GAETA

IL VOLONTARIATO PONTINO ALLA RISCOPERTA DI FIDUCIA, COMUNICAZIONE E CONDIVISIONE

Comunicazione, fiducia, condivisione, questi sono alcuni degli spunti di riflessione emersi durante l’incontro “L’identità del volontariato su strade nuove. Caratteristiche e bisogni del volontariato nel Sud Pontino”. 

L’incontro si è svolto a Gaeta sabato 4 maggio, nelle sale della Parrocchia San Paolo Apostolo, ed è stato organizzato dal Mo. V. I. Lazio in collaborazione con la Fondazione “Don Cosimino Fronzuto” – Onlus di Gaeta.  All’incontro hanno partecipato Enti del volontariato locale e operatori socio assistenziali con l’obiettivo di comprendere punti di forza e di debolezza della comunità locale e promuovere canali comunicativi e attività di intervento per migliorare il mondo del volontariato, attraverso le forze offerte.

Tutto questo passa attraverso la riscoperta del senso di appartenenza ad una comunità di persone, comunità messa a dura prova da una crisi che investe tanti ambiti, da quello economico a quello civile, etico e morale.

Gli enti del volontariato devono farsi carico di un percorso che sensibilizzi la cittadinanza a lavorare insieme per il bene comune, affinché si passi dalla “delega” alla “comunicazione – collaborazione” con le Istituzioni nella risoluzione dei problemi socio – assistenziali, attraverso una rete che permetta lo scambio di esperienze, problematiche e possibili soluzioni, progetto condiviso anche dall’Assessore alle Politiche Sociali, Prof.ssa Sabina Mitrano, e dagli altri rappresentanti dell’Amministrazione Comunale presenti all’incontro.

Questo rappresenta il primo di una serie di incontri che vedranno la costruzione di sinergie significative tra enti del volontariato, cittadini, istituzioni e amministrazioni politiche, affinché il cittadino si senta realmente parte integrante della comunità e in prima persona possa impegnarsi e farsi carico di un’opera di sensibilizzazione nell’attivazione della rete sociale.

Commenti (0)

500 caratteri rimanenti

Cancel or