Settimana della Legalità - Treviso 5-6-7 maggio 2014

“I giovani hanno bisogno di vedere la legalità testimoniata da persone in carne ed ossa” don Luigi Ciotti

Settimana della Legalità

Engim Veneto

5-6-7 maggio - Istituto Turazza - Treviso

L’Engim Veneto nell’ambito della settimana della legalità dal 5 al 7 maggio, promuove una serie di incontri sul tema “educazione alla legalità” rivolto ai propri studenti. E’ convinzione di tutti gli operatori dell’Istituto che la diffusione di una autentica cultura della Legalità e della Cittadinanza democratica costituisca un obiettivo imprescindibile delle istituzioni scolastiche, un valore da condividere e far proprio a partire dalla quotidianità, dal vissuto di ognuno, che trova concreta esplicitazione nel rispetto di sé, dell’altro, delle regole della civile convivenza, nella consapevolezza della specularità del “diverso”, nel bisogno interiorizzato di costruire assieme una società più giusta e solidale, decisa a combattere l’ingiustizia e l’illegalità a qualsiasi livello, per affrontare le sfide della complessità attraverso la partecipazione democratica e la condivisione di modelli di sviluppo sostenibile.

 

Questo il programma dei tre giorni di formazione all'Istituto Turazza di Treviso

Lunedì 5 maggio 2014 orario 9.00 – 11.00

Visione documentario Voci da dentro

incontro dialogo con: Operatore, Istituto Penale Minorile; Pietro Lo Priore, Comandante Stazione Carabinieri di Treviso

Martedì 6 maggio 2014 orario 9.00 – 11.00

Visione documentario Voci da dentro

incontro dialogo con: Federica Franzoso, Comandante della Polizia Locale di Treviso; Lorenzo Capalbo, MoVI Veneto coordinatore dell'iniziativa "Campo(longo) di Volontariato, giustizia sociale, legalità e beni comuni”

Mercoledì 7 maggio 2014 orario 9.00 – 11.00

Visione documentario Voci da dentro

incontro dialogo con: Luigi Vitetti, Vice Prefetto di Treviso; Michele Marchi, educatore dell’IPM di Treviso; Lorenzo Capalbo, MoVI Veneto coordinatore dell'iniziativa "Campo(longo) di Volontariato, giustizia sociale, legalità e beni comuni”
 
 

Commenti (0)

500 caratteri rimanenti

Cancel or