Tutti siamo tenuti a concorrere a un’Italia migliore

Scritto da Enzo Madonia.

Non c’è futuro per l’Italia senza solidarietà e non c’è solidarietà senza le tasse

Roma, 27 novembre 2013

Il dibattito politico di questi giorni, tutto impostato sui temi economici per avvallare le scelte presenti nella Legge di Stabilità approvata ieri al Senato e in dibattito alla Camera, ha sollecitato il nostro Movimento ad esprimere il nostro pensiero su un tema delicato ed oggi vituperato come le tasse. La “solidarietà economica” espressa nell’articolo 53 della nostra Costituzione (“Tutti sono tenuti a concorrere alle spese pubbliche in ragione della loro capacità contributiva”) è oggi mal interpretata e, soprattutto a nostro avviso, mal declinata.
L’attuale crisi interpella e inquieta tutti. Ancor di più le scelte che ci sono proposte per uscirne. Come volontari abbiamo scelto di vivere questa crisi con la “serena inquietudine” di chi pur vedendo i segnali di paura e chiusura egoistica che potrebbero rendere più frammentato e conflittuale il nostro Paese, al contempo immagina la possibilità di uscirne insieme, mettendo in gioco ciascuno le proprie responsabilità, la condivisione delle esperienze, la passione per il bene comune.
È il cammino che abbiamo intrapreso come Mo.V.I. con “Strade nuove per ...” e che ci sta aiutando a capire come possiamo agire individualmente e collettivamente per sperimentare nuove relazioni interpersonali e comunitarie, spenderci per un welfare efficace, accogliente e inclusivo, prenderci cura dei beni comuni, costruire un futuro sostenibile.
In altre parole, come anticipare il nuovo che è già in mezzo a noi.
Ecco, di seguito, la riflessione che vogliamo condividere all’interno ma anche all’esterno del Mo.V.I. presentandola a chi vorrà profondere, assieme a noi, il proprio impegno nella rimozione delle cause – sempre più profonde - che generano emarginazione e degrado nel nostro Paese.
 

Giustizia Riparativa - Etica | Libertà | Corresponsabilità

Scritto da Lorenzo Capalbo.

Giustizia Riparativa 

Un cantiere aperto alla ricerca di parole e significati condivisi

Etica | Libertà | Corresponsabilità

mercoledì 4 dicembre 2013 - Aula Magna Istituto A. Palladio - Treviso

L'iniziativa è organizzata dalla federazione veneta del Mo.V.I. grazie ad un finanziamento del Co.Ge. Veneto, nell'ambito del progetto Coesione sociale e responsabilità civile ed in stretta collaborazione con il Ministero della Giustizia - Centro per la Giustizia Minorile - Istituto Penale per i Minorenni di Treviso, l'Istituto Centrale di Formazione sede di Castiglione delle Stiviere, l'Ufficio Scolastico Territoriale Treviso XI, il Coordinamento delle Associazioni di Volontariato della provincia di Treviso, l'Engim Turazza.

 

Week-end formativo: FOTOGRAFIA SOCIALE E COMUNICAZIONE PARTECIPATIVA SUL WEB

Scritto da MoVI Campania.

week-end-fotografia-socialeA Salerno dall'1 al 3 novembre 2013 si terrà il percorso formativo dal titolo "Fotografia sociale e comunicazione partecipativa sul web"  (scarica la brochure).

Il week-end formativo è  è rivolto in prevalenza ai "redattori sociali" che collaborano, o intendono farlo in futuro,alla pubblicazione online del MOVI www.moviduepuntozero.

E' possibile iscriversi entro e non oltre il 26 ottobre 2013. (scarica la scheda di iscrizione e dopo averla compilata inviala alla seguente mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., oppure via fax: 089/482439).

Il corso vedrà la partecipazione, in qualità di docenti, di Roberto Strano e di Maria Paola Tavazza, Direttore Responsabile di www.moviduepuntozero.it

moviduepuntozero: si decolla!

Scritto da MoVI Campania.

Lunedì 14 Ottobre 2013 alle ore 10.00 a Napoli,  c/o Aula n. 19, Facoltà di Scienze Politiche, Università “Federico II” di Napoli - Via Mezzocannone, 4 sarà presentata alla Stampa Moviduepuntozero, la nuova rivista on-line promossa dal MoVI.

La presentazione avverrà in collegamento con Palermo, Reggio Calabria e Gela.

Scarica l’invito a partecipare o segui la conferenza stampa nazionale, in streeming, sul sito www.moviduepuntozero.it,

3^edizione - Festival della Lentezza

Scritto da Lorenzo Capalbo.

FESTIVAL DELLA LENTEZZA - 3^ edizione

dall’11 al 20 ottobre

Ponte San Nicolò e Vigodarzere [Padova]

Dopo il grande successo di pubblico delle precedenti edizioni torna il Festival della Lentezza, un festival che vuole essere innanzitutto una rassegna culturale fatta di incontri, laboratori, spettacoli e concerti che vogliono condurre il partecipante in un affascinante percorso sul tema della lentezza attraverso le pieghe di una cultura non accademica, in grado di aprirsi al più vasto pubblico possibile.

La scelta delle tematiche e degli ospiti delle diverse edizioni del Festival della lentezza viene effettuata tenendo presente la rispondenza a diversi criteri tra cui il rispetto dell’ambiente, della persona – anche nella sua diversità – e la coerenza con la filosofia della lentezza.